Condividi

Video

Download Report ITA - ENG

Comunità

L’impatto economico e occupazionale in Italia

Nel corso del 2016 è stato realizzato da SDA Bocconi School of Management un nuovo studio, con l’obiettivo di comprendere e descrivere l’impatto economico prodotto, in termini di risorse generate e distribuite nonché di opportunità occupazionali (numero di dipendenti/occupati diretto ed indiretto), da Coca-Cola HBC Italia Srl, Fonti del Vulture Srl e Coca-Cola Italia Srl a livello nazionale e a livello regionale. Lo studio ha evidenziato i seguenti dati.

1° soggetto

nel settore delle bibite e delle bevande per risorse generate

1° datore di lavoro

nell’industria delle bibite e delle bevande

813 milioni di euro

di risorse generate e distribuite in Italia (0,05% del PIL)

389 milioni di euro

destinati allo Stato generati dalle imposte sui prodotti (0.2% del totale delle imposte versate complessivamente in Italia)

60.000 persone

che dipendono parzialmente o totalmente dai redditi di lavoro generati da Coca-Cola in Italia


L’orientamento al lavoro per i giovani

In aprile 2016 Coca-Cola HBC Italia e HRC Group, la prima Global Community che riunisce Direttori e Manager delle Risorse Umane di oltre 300 aziende italiane e multinazionali, hanno dato il via ai #TasteYourTalent Days, tre giornate di orientamento e formazione tenute presso la sede e gli stabilimenti dell’azienda sul territorio nazionale. Oltre 200 giovani laureati hanno così potuto confrontarsi con un panel di Top Manager e porre le fondamenta del loro futuro, grazie ad un programma innovativo che permette ai partecipanti di sviluppare competenze concrete e accrescere la conoscenza di sé tramite simulazioni di colloquio, consigli sulla stesura di un curriculum efficace e supporto nell’identificare il percorso formativo e lavorativo più affine alle proprie inclinazioni.

Il progetto #YouthEmpowered

A partire dal 2017, Coca-Cola HBC Italia ha sviluppato il progetto #YouthEmpowered, il programma rivolto ai giovani tra i 16 e i 30 anni, per supportarli nella conoscenza delle proprie attitudini e nell’acquisizione di competenze professionali. #YouthEmpowered prevede una serie d’incontri di formazione in tutto il Paese, a cui partecipano i dipendenti di Coca-Cola HBC Italia, affiancati da persone di realtà con cui l’azienda collabora, che mettono a disposizione dei giovani le proprie competenze professionali, fornendo consigli e illustrando i percorsi di carriera all’interno delle aziende. Un portale di e-learning, www.youthempowered.it permette di accedere a moduli di formazione interattivi di Life Skills e Business Skills, utili per il passaggio dal mondo dell’istruzione a quello del lavoro.


Iniziative di solidarietà

Nel 2016 Coca-Cola HBC Italia e Autogrill hanno sostenuto le attività di Banco Alimentare nella lotta contro lo spreco alimentare. Parte del ricavato ottenuto dalla vendita del Menu Perfetto presso oltre 400 bar snack Acafé è stato dunque devoluto a Banco Alimentare, che ha impiegato la somma per raccogliere e distribuire 150.000 kg di alimenti, corrispondenti a 300.000 pasti equivalenti, alle famiglie in difficoltà nel Paese. A favore di Croce Rossa Italiana, sempre a sostegno delle vittime del terremoto nel Centro Italia, è stato inoltre devoluto l’incasso dei mercatini di Natale dedicati ai dipendenti, oltre a donazioni di prodotti. Anche nel 2016 Coca-Cola HBC Italia ha sostenuto Special Olympics Italia, il programma internazionale di allenamenti e competizioni atletiche per persone con disabilità intellettiva (oltre 17 città coinvolte sul territorio nazionale). L’azienda si è confermata partner dei Giochi invernali e dei Giochi Estivi con diversi dipendenti di Coca-Cola HBC Italia presenti come volontari

300.000

pasti distribuiti


I progetti ludico-educativi e la formazione

Il progetto educativo “Fabbriche Aperte”, nato per il sostegno ad iniziative di tutela e di rispetto dell’ambiente e del territorio, è giunto nel 2016 alla sua quarta edizione. L’iniziativa, presentata da Fondazione Coca-Cola HBC Italia e patrocinata da Conai, il Consorzio Nazionale Imballaggi e dall’associazione di consumatori Cittadinanzattiva, è rivolta agli studenti delle scuole primarie (delle classi quarte e quinte) e secondarie di primo e di secondo grado, con l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi sull’importanza del riciclo di plastica, alluminio, vetro, carta, rifiuti elettrici ed elettronici e, dal 2016, anche su un corretto utilizzo della risorsa idrica. Gli stabilimenti di Coca-Cola HBC Italia hanno aperto le porte a oltre 4.500 studenti tra marzo e novembre e 3.000 studenti sono stati coinvolti direttamente nelle scuole, attraverso un laboratorio divertente e interattivo. Inoltre, 2.500 kit educativi, differenziati per grado scolastico, hanno permesso di raggiungere oltre 2.900.000 persone tra studenti, famiglie e amici.


Gli eventi sul territorio

Coca-Cola HBC Italia ha realizzato anche nel 2016 iniziative a supporto di uno stile di vita attivo, selezionando alcuni eventi pubblici con alta affluenza e le principali gallerie commerciali sul territorio, coinvolgendo oltre 1.500.000 persone. In particolare è stata offerta la possibilità di fare movimento anche in occasione di eventi non sportivi attraverso il Coca-Cola Village, un allegro villaggio dedicato al movimento e al divertimento, aperto al pubblico. Il Coca-Cola Village è stato allestito in occasione di importanti manifestazioni di grande richiamo quali il Comicon, il Giffoni Film Festival e il Meeting dell’Amicizia a Rimini.